World Tourism Day Italia 2011

Image description
Descrizione immagine

Tourism Day Italia

EDIZIONE 2011


Edizione internazionale

Edizione italiana di UPI

WORLD TOURISM DAY ITALIA >>

Turismo quale collegamento tra culture

Giornata Mondiale del Turismo 2011

Turismo quale collegamento tra culture


 

 

17 paesi quali: Albania; Bosnia Erzegovina; Bulgaria; Colombia; Cuba; Brasile; Ecuador; Ghana; Kenya; Libano; Tunisina; Polonia; Federazione Russa; Egitto; Lituania e Romania e la rappresentanza in Italia di 37 Enti del Turismo quale l’associazione Delegati Ufficiali del turismo Estero in Italia ADUTEI si riuniscono a Roma per discutere di Turismo quale collegamento tra culture. A rappresentare l’Italia c’è la Provincia di Roma.


L’iniziativa si svolge a Roma martedi 27 settembre 2011 alle ore 10.30 presso l’Università Popolare di Roma Upter in via Quattro Novembre n° 157 la celebrazione della XXXII edizione della “Giornata mondiale del Turismo 2011” . L’iniziativa è promossa dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), un organismo speciale delle Nazioni Unite che rappresenta la principale istituzione internazionale nel campo turistico.


Il World Tourism Day è celebrato a livello mondiale ogni 27 settembre, data scelta in coincidenza con un’importante pietra miliare per il turismo mondiale, l’anniversario dell’adozione dello statuto dell’Organizzazione Mondiale del Turismo il 27 settembre 1970.


La celebrazione del World Tourism Day che si terrà a Roma, presso la sede dell’Upter, vedrà la partecipazione di: Silvana Magali RoccoResponsabile Ecoturismo e Rapporti Interculturali; Francesco Florenzano, Presidente Upter; Pasquale Zaffina, Presidente ACTItalia; Patrizia Prestipino, Assessore alle Politiche del Turismo dello Sport e delle Politiche Giovanili Provincia di RomaRita Jannon, Responsabile Area Viaggi ed Eventi Upter; S.E Llesh Kola, Ambasciatore Repubblica d’Albania; S.E Branko Kesic, AmbasciatoreBosnia Erzegovina; S.E Atanas Ignatov Mladenov, Ambasciatore Repubblica di Bulgaria; Londoño Andrea, Consigliere Ambasciata Repubblica di Colombia; S.E Milagros Carina Soto Aguero, Ambasciatore Repubblica di Cuba; Flaminia Mantegazza, Delegata Turismo e Cultura Ambasciata Repubblica Federativa del Brasile; S.E Carlos Vallejo Lopez, Ambasciatore  dell’Ecuador; S.E Evelyn Anita Stokes-Hayford, Ambasciatore Repubblica  del Ghana; S.E Josephine Wangari Gaita, Ambasciatore del Kenya; Rihab Abou Zein, Primo Segretario Affari Culturali Ambasciata Repubblica Libanese; Sebai Mohsen, Consigliere degli Affari Economici Ambasciata Repubblica Tunisina; Malgorzata Furdal, Direttrice Ente del Turismo Polacco; Egor Lyudkevich, Responsabile per il Turismo Rappresentanza Commerciale della Federazione Russa; Mohamed Abdel Ghani, Vice Direttore Ente Egiziano per il Turismo; Kristina Sarkyte, Direttrice Ente del Turismo della Lituania e Vice Presidente ADUTEI; Ioana Ciutre, Direttrice Ente nazionale per il Turismo della Romania.


Il World Tourism Day ha come tema centrale del 2011 il Turismo quale collegamento tra Culture, e celebra il contributo del turismo all’eliminazione delle barriere tra le culture e allo sviluppo della tolleranza, del rispetto altrui e della comprensione reciproca. Nel nostro mondo spesso in preda a disaccordi, questi valori rappresentano uno slancio verso un futuro più sereno.


Il Forum di Roma è promosso in collaborazione con UpterUniversità Popolare Interculturale ed è Patrocinato dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), nonché, dal Ministero del TurismoRegione BasilicataRegione Lazio, Regione Puglia, Regione Emilia Romagna, Regione Campania, Regione Autonoma della Sardegna, APT Basilicata, Regione Siciliana, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Parco Nazionale del Pollino e Provincia di Salerno. Inoltre, all’iniziativa italiana del World Tourism Day 2011 hanno aderito numerosi paesi esteri presenti nel nostro paese tra cui: Ambasciata di Albania, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Colombia, Cuba, Ecuador, Ghana, Libano, Lituania, Kenya, Romania, Tunisia, Ente del Turismo Cubano, Ente Egiziano per il Turismo, Ente del Turismo Lituano, Ente del Turismo Polacco e Rappresentanza Commerciale della Federazione Russa in Italia.


La Giornata Mondiale del Turismo è un’occasione di dialogo tra i maggiori rappresentanti del turismo mondiale: una giornata dedicata al confronto, al dibattito e alla progettazione di interventi. Il suo scopo è promuovere la consapevolezza tra la comunità internazionale circa l’importanza del turismo e del suo valore sociale, culturale, politico ed economico. L’evento si propone di affrontare le sfide globali delineate negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite (MDG) e per evidenziare il contributo che il settore turistico può dare per raggiungere questi obiettivi.

 

Descrizione immagine


"World Tourism Day 2011"

Incontro con il mondo dei camperisti e del turismo itinerante

Centro fieristico di Parma 

 



Si svolgerà a Parma domenica 18 settembre 2011 alle ore 10.00 presso il Salone Internazionale del Camper, Caravan, Campeggio e del Turismo all'area aperta, la presentazione della celebrazione della “Giornata mondiale del Turismo” che si terrà il 27 settembre a Roma.


Saranno presenti all'iniziativa il Dott. Pasquale Zaffina Presidente ACTItalia , S.E. Grover Alberto Terán Gamboa Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Bolivia  in Italia , Sig.ra Aleida Lydis Castellanos Abdala Direttore Ufficio Turistico di Cuba.


L'iniziativa è promossa dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), un organismo speciale delle Nazioni Unite che rappresenta la principale istituzione internazionale nel campo turistico.


La "World Tourism Day" è celebrata a livello mondiale ogni 27 settembre, data scelta in coincidenza con un'importante pietra miliare per il turismo mondiale, l'anniversario dell'adozione dello statuto dell'Organizzazione Mondiale del Turismo il 27 settembre 1970.


Da quest'anno lo staff organizzativo si è arricchito della collaborazione dell'Upter (Università Popolare di Roma) e dell'UPI (Universita Popolare Interculturale). La "World Tourism Day" ha come tema centrale del 2011 "il Turismo quale collegamento tra Culture", e celebra il contributo del turismo all'eliminazione delle barriere tra le culture e allo sviluppo della tolleranza, del rispetto altrui e della comprensione reciproca. Nel nostro mondo spesso in preda a disaccordi, questi valori rappresentano uno slancio verso un futuro più sereno.   


Le iniziative promosse in collaborazione con ACTItalia, Upter e Università Popolare Interculturale sono Patrocinate dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), nonché, dal Ministero del Turismo, Regione Basilicata, Regione Lazio, Regione Puglia, Regione Emilia Romagna, Regione Campania, Regione Autonoma della Sardegna, APT Basilicata, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Parco Nazionale del Pollino e Provincia di Salerno. Inoltre, all'iniziativa italiana del "World Tourism Day 2011" hanno aderito numerosi paesi esteri presenti nel nostro paese tra cui: Ambasciata di Albania, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Colombia, Cuba, Libano,  Kenya, Romania, Tunisia, Ente del Turismo Polacco ed Ente del Turismo Cubano.


La "Giornata Mondiale del Turismo" è un'occasione di dialogo tra i maggiori rappresentanti del turismo mondiale: una giornata dedicata al confronto, al dibattito e alla progettazione di interventi.


Il suo scopo è quello di promuovere la consapevolezza tra la comunità internazionale circa l'importanza del turismo e del suo valore sociale, culturale, politico ed economico. L'evento si propone di affrontare le sfide globali delineate negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite (MDG) e per evidenziare il contributo che il settore turistico può dare per raggiungere questi obiettivi.


VAS Ecoturismo condividendo a pieno lo spirito della "World Tourism Day", attraverso la partecipazione di numerose Ambasciate ed Enti ,vuole porre in evidenza il valore della diversità tra i popoli nell'obiettivo comune di raggiungere dei legami più stretti tra i diversi paesi con la finalità di migliorare, attraverso un turismo responsabile, le condizioni di vita dei popoli e di attivare sui territori un turismo più attento all'ambiente.

ù

Nel 2010, 940 milioni di turisti si sono recati in un altro paese, entrando in contatto diretto con i beni materiali (arte, monumenti, ecc) e immateriali (musica, cibo, tradizioni, cultura, ecc). "World Tourism Day 2011" è una celebrazione di questa interazione unica e mira a promuovere la comprensione dei valori della diversità culturale e attirare l'attenzione sull'importanza di preservare e promuovere le culture del mondo in tutte le loro forme.


Condividiamo a pieno il messaggio del Segretario Generale UNWTO Taleb Rifai diffuso in occasione della presentazione della Giornata Mondiale del Turismo 2011, perché – hanno  sottolineato Silvana Magali Rocco (Responsabile nazionale EcoTurismo) - di fatto milioni di persone di culture diverse, grazie al turismo, vengano in contatto ed interagiscono tra loro in tutto il mondo e questa interazione tra persone di diversa provenienza e modi di vita rappresenta una grande opportunità per promuovere la tolleranza, il rispetto e la comprensione reciproca".


Chi viaggia - prosegue Rocco - porta con se una parte di se stesso, della propria cultura nel paese che va a visitare. L'incontro tra diverse culture è un momento di scambio culturale importante per il processo di conoscenza basilare per le politiche di integrazione sociale e culturale.  Nelle società multietniche è proprio la diversità a generare fenomeni di isolamento o di ghettizzazione ed è in questo contesto  che - conclude Rocco  -  il turismo può rappresentare un importante volano di integrazione.


La conoscenza tra i popoli - aggiunge Pasquale Zaffina, Presidente della Federazione Nazionale ACTItalia - avviene soprattutto durante i viaggi e può rappresentare un volano per superare le barriere culturali. E soprattutto con l'affermarsi del turismo responsabile, dell'ecoturismo e di progetti di sviluppo delle comunità locali, che questo processo di avvicinamento tra le culture diviene sempre più reale e fattibile.

 

Descrizione immagine

Message by UNWTO Secretary-General 

Taleb Rifai

Descrizione immagine

In 2013, World Tourism Day will be celebrated around the theme Tourism & Water: Protecting our Common Future

This offers a unique opportunity to shine a spotlight on water both as an asset and as a resource and on the actions needed to face up to the water challenge. Water is one of tourism’s main assets. 

Each year, millions of people travel around the world to enjoy water destinations both inland and in coastal areas. Water is also one of tourism’s most precious resources.

                                              > Continua la lettura >>> 


PARTNER e PROMOTORI 

della

World Tourism Day Italia 2011


Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

EDIZIONE ITALIANA  PROMOSSA DA UPI

Descrizione immagine
Descrizione immagine