Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Bookmark and Share
Descrizione immagine

ACI Sicurezza stradale Entra>>

UPI


ESTATE 2014: PRIMO WEEKEND

 ALL’INSEGNA DELLA PRUDENZA

 


 

Il Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale, in occasione del primo weekend dell’estate 2014, lancia un appello alla prudenza: "Al mare o in montagna purché si guidi con prudenza".

 

Un accorato appello alla prudenza, dunque, a chi per questo primo weekend dell’estate 2014 deciderà di mettersi alla guida per trascorrere un po’ di relax al mare o in montagna. Ad annunciarlo è il Dipartimento di UPI dedicato alla Sicurezza Stradale che sottolinea  << Per questo inizio estate 2014 auguriamo, a tutti coloro che si metteranno in viaggio, prudenza a partire proprio dalla velocità che si intende raggiungere. Il mare e la montagna ci attendono senza fretta! >> .

 

Inoltre, dal Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale ricordano che è fondamentale, oltre al rispetto dei limiti di velocità, non mettersi al volante se si è bevuto alcolici o si è sotto l'influenza di sostanze psicotrope, perché si riducono notevolmente la prontezza dei riflessi e la percezione del pericolo. Ed assolutamente da non sottovalutare sono le dovute distanze di sicurezza dai veicoli che ci precedono ed i momenti di distrazione quali l’utilizzo di telefonini o di dispositivi acustici.

 



21 giugno 2014

www.upinterculturale.org/upi-sicurezza-stradale

segreteria@upinterculturale.org

 

upi

Campagna sulla sicurezza stradale

se hai bevuto NON guidare

“Sulla Buona strada” Spot di comunicazione istituzionale sulla sicurezza stradale firmato con il claim 

del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

UPI  RASSEGNA STAMPA

IGM PRESS> LEGGI >>

GOLFO NETWORK> LEGGI >>

VIDEO NOLA - Esodo di ferragosto: Prudenza e regole di sicurezza garantiranno viaggi intelligenti  > LEGGI >>

Positano news: primo weekend di agosto guidare con prudenza > LEGGI >>

Makemefeed: Appello dell’UPI ai vacanzieri: “Guidate con prudenza” > LEGGI  >>

Vico Equense news: Primo weekend di agosto guidare con prudenza  > LEGGI >>

SUDTV: PRIMO WEEKEND DI AGOSTO GUIDARE CON PRUDENZA  > LEGGI >>  -   > VIDEO >>

Qui puoi scaricare la Video notizia di Sud tv - Appello alla prudenza - Sicurezza stradale 2015.mp4

Politicademente: Appello dell’UPI ai vacanzieri, “Guidate con prudenza”  > LEGGI  >>

POSITANO NEWS: PRIMO WEEKEND DI AGOSTO GUIDARE CON PRUDENZA > LEGGI >>

IGMPress: Al mare o in montagna purchè si guidi con prodenza  > LEGGI  >>

GOLFONETWORK: UPI Sicurezza Stradale, rinnova l'accorato appello alla prudenza > LEGGI  >>

BATTIPAGLIAONLINE: ESTATE 2015, al mare o in montagna purchè con prudenza   > LEGGI >>

SALERNONOTIZIE: UPI lancia primo week-end all’insegna della prudenza stradale> LEGGI >>

 

Descrizione immagine

ESODO DI FERRAGOSTO: PRUDENZA E REGOLE DI SICUREZZA GARANTIRAN_ NO VIAGGIINTELLIGENTI. 

Il Dipartimento di Sicurezza Stradale dell’UPI, in occasione del grande esodo di ferragosto, rinnova l’appello alla prudenza: "Ciò che farà la differenza sarà arrivare alla tanto desiderata meta di vacanza ... > CONTINUA >>>

Descrizione immagine

ESTATE 2015: AL MARE O IN MONTAGNA PURCHE’ SI GUIDI CON PRUDENZA. In occasione del primo weekend di agosto il Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale, rinnova l’accorato appello  "Al mare o in montagna purché si guidi con prudenza".  Secondo i dati resi nati dall’ISTAT, nel 2014 sulla base.. > CONTINUA >>>

Descrizione immagine

LUGLIO 2014 ALL’INSEGNA DELLA PRUDENZA. In occasione del primo weekend di luglio, il Dipartimento di UPI per la Sicurezza Stradalerinnova l’appello alla prudenza. << Secondo i nuovi dati resi noti da ISTAT e ACI sugli incidenti stradali in Italia, il mese di luglio si conferma essere il periodo dell’anno più ... > CONTINUA >>>

Descrizione immagine

ESTATE 2014: PRIMO WEEK-END ALL’INSEGNA DELLA PRUDEN_ ZA. Il Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale, in occasione del primo weekend dell’estate 2014, lancia un appello alla prudenza: "Al mare o in montagna purché si guidi con prudenza". Un accorato appello alla prudenza, dunque, a chi per questo... > CONTINUA >>>