UPI Sicurezza Stradale: 

Esodo di Ferragosto all’insegna della prudenza

 

 

Prudenza, questo è l’auspicio del Dipartimento Sicurezza Stradale dell’UPI, soprattutto per chi ha deciso di trascorrere il Ferragosto fuori, al mare o in montagna.

 

Gli incidenti stradali - tengono a sottolineare dall’UPI - per la quasi totalità, dipendono dai comportamenti assunti durante la guida e dallo stato psico-fisico di chi si mette al volante. Il 50% circa dei sinistri è causato dal mancato rispetto delle regole di precedenza, guida distratta e velocità elevata. E’ inopportuno, quindi, parlare di casualità bensì di imprudenza e cattive abitudini al volante o ancor meglio di incoscienza o di scarso timore di subire sanzioni per comportamenti irresponsabili.

 

Inoltre, dal Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale ricordano che è fondamentale, oltre al rispetto dei limiti di velocità, non mettersi al volante se si è bevuto alcolici o si è sotto l'influenza di sostanze psicotrope, perché si riducono notevolmente la prontezza dei riflessi e la percezione del pericolo. Ed assolutamente da non sottovalutare sono le dovute distanze di sicurezza dai veicoli che ci precedono ed i momenti di distrazione quali l’utilizzo di telefonini o di dispositivi acustici.

 

14 agosto 2017

UPI  Sicurezza Stradale

UPI  Sicurezza Stradale

PER IL PRIMO GRANDE ESODO DELL’ESTATE 2017:

UPI RINNOVA L’APPELLO ALLA PRUDENZA

 

 

Il Dipartimento Sicurezza Stradale dell’UPI, in occasione del primo grande esodo dell’estate 2017,  rinnova l’accorato appello alla prudenza ai milioni di turisti e vacanzieri che si metteranno in viaggio: "Al mare o in montagna purché si guidi con prudenza". Appello alla prudenza dunque, per quest’ultimo weekend di luglio, che si preannuncia piuttosto caldo sulle strade italiane.


Già da alcuni anni, il Dipartimento Sicurezza Stradale dell’UPI è particolarmente attento ai principali esodi per le vacanze degli italiani. Gli obiettivi di UPI sono, in buona sostanza, sensibilizzare chi si metterà al volante per raggiungere le proprie mete turistiche, incrementare maggiormente l’attenzione degli automobilisti nei confronti della segnaletica stradale < Il mare e la montagna ci attendono senza fretta! Per questa estate auguriamo a tutti coloro che si metteranno in viaggio prudenza, a partire proprio dalla velocità che si intende raggiungere >. 


Secondo i dati resi noti dall’ISTAT, nel 2016 in Italia si sono avuti ben 175.791 incidenti stradali che hanno provocato 3.283 vittime (morti entro il 30° giorno) e 249.175 feriti. Particolarmente significante è il dato che emerge nei sinistro tra automobilisti e ciclisti, decisamente in aumento rispetto agli anni precedenti (275, +9,6%) e i ciclomotoristi (116, +10,5%), mentre risultano in calo motociclisti (657, -15,0%) e pedoni (570, -5,3%).


L’aumento degli incidenti che coinvolgono i ciclisti è un campanello d’allarme molto significativo – sottolineano dal Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale  -  ci auspichiamo che una maggiore prudenza, una maggiore consapevolezza delle distanze di sicurezza da tenere nei confronti delle due ruote, nonché una velocità di marcia ridotta o quanto meno rispettosa dei limiti di velocità imposti dalle segnaletica stradale possano segnare il passo per una tendenza positiva che porti alla diminuzione degli incidenti a partire proprio da questo week end di fine luglio.


Estate 2017 all’insegna della prudenza dunque, questo è l’auspicio del Dipartimento Sicurezza Stradale dell’UPI, soprattutto per chi in questo weekend di fine luglio si metterà alla guida per trascorrere un po’ di relax al mare o in montagna.


Gli incidenti stradali - tengono a precisare dall’UPI - per la quasi totalità, dipendono dai comportamenti assunti durante la guida e dallo stato psico-fisico di chi si mette al volante. Il 50% circa dei sinistri è causato dal mancato rispetto delle regole di precedenza, guida distratta e velocità elevata. E’ inopportuno, quindi, parlare di casualità bensì di imprudenza e cattive abitudini al volante o ancor meglio di incoscienza o di scarso timore di subire sanzioni per comportamenti irresponsabili.


Inoltre, dal Dipartimento di UPI Sicurezza Stradale ricordano che è fondamentale, oltre al rispetto dei limiti di velocità, non mettersi al volante se si è bevuto alcolici o si è sotto l'influenza di sostanze psicotrope, perché si riducono notevolmente la prontezza dei riflessi e la percezione del pericolo. Ed assolutamente da non sottovalutare sono le dovute distanze di sicurezza dai veicoli che ci precedono ed i momenti di distrazione quali l’utilizzo di telefonini o di dispositivi acustici.


 

UPI Sicurezza Stradale

28 luglio 2017
 

segreteria@upinterculturale.org

 

 

Dati ISTAT Incidenti stradali 2016  >>  SCHEDA

UPI

distanza sicurezza auto - ciclista

distanza sicurezza auto - ciclista


Spot di comunicazione istituzionale sulla 

sicurezza stradale firmato con il claim 

Sulla Buona strada” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

SICUREZZA STRADALE UPI


SICUREZZA STRADALE UPI
SICUREZZA STRADALE UPI
SICUREZZA STRADALE UPI
HOME PAGE UPI


UPI - Università Popolare Interculturale

Università Aperta - federata Unieda

UPI   SICUREZZA  STRADALE

ACI Sicurezza stradale Entra>>

UPI rassegna stampa

IGM PRESS - > LEGGI >>

GOLFO NETWORK - > LEGGI >>

VIDEO NOLA - Esodo di ferragosto: Prudenza e regole di sicurezza garantiranno viaggi intelligenti > LEGGI >>

Positano news: primo weekend di agosto guidare con prudenza > LEGGI >>

Makemefeed: Appello dell’UPI ai vacanzieri: “Guidate con prudenza” > LEGGI  >>

Vico Equense news: Primo weekend di agosto guidare con prudenza  > LEGGI >>

SUDTV: PRIMO WEEKEND DI AGOSTO GUIDARE CON PRUDENZA  > LEGGI >>  -   > VIDEO >>

Qui puoi scaricare la Video notizia di Sud tv - Appello alla prudenza - Sicurezza stradale 2015.mp4

Politicademente: Appello dell’UPI ai vacanzieri, “Guidate con prudenza”  > LEGGI  >>

POSITANO NEWS: PRIMO WEEKEND DI AGOSTO GUIDARE CON PRUDENZA > LEGGI >>

IGMPress: Al mare o in montagna purchè si guidi con prodenza  > LEGGI  >>

GOLFONETWORK: UPI Sicurezza Stradale, rinnova l'accorato appello alla prudenza > LEGGI  >>

BATTIPAGLIAONLINE: ESTATE 2015, al mare o in montagna purchè con prudenza   > LEGGI >>

SALERNONOTIZIE: UPI lancia primo week-end all’insegna della prudenza stradale> LEGGI >>

Spot sicurezza stradale

 

Velocità

Spot sicurezza stradale


Pedoni